MERIDIANA HOTEL FIRENZE LUOGHI DI INTERESSE

Piazza San Lorenzo: prende il nome dall’omonima basilica. In essa si apre l'ingresso per i chiostri e per la Biblioteca Mediceo Laurenziana, disegnata da Michelangelo, mentre sul lato destro è presente la statua a Giovanni delle Bande Nere, padre di Cosimo I, opera del Bandinelli. Sul lato est si vede l'angolo posteriore di Palazzo Medici Riccardi, dove corre un lungo basamento usato come panchina per riposarsi ammirando gli edifici vicini.

Piazza del Duomo: è nel cuore del centro storico di Firenze, dominata dalla mole della cattedrale, del Campanile di Giotto e il Battistero di San Giovanni. La cattedrale fiorentina è fra le opere architettoniche più importanti del periodo tra gotico e rinascimento, ed una delle più belle e grandi cattedrali europee. Fu iniziata nel 1296 dall'architetto Arnolfo di Cambio dove sorgeva l’antica cattedrale di Santa Reparata. Dopo che erano state ultimate le prime tre campate, nel 1378-80 fu realizzata la copertura della navata centrale e di quelle laterali. Il problema della costruzione della cupola fu risolto dal Brunelleschi, che divenne primo architetto rinascimentale.

Piazza della Signoria: è la piazza centrale di Firenze posta nella parte centrale della Firenze medievale, a sud del Duomo e a poche decine di metri dal Ponte Vecchio e dall'Arno. Vi è situato il Palazzo degli Uffizi, detto anche Palazzo Vecchio, o Palazzo della Signoria, realizzato dal Vasari intorno alla metà del 16° secolo e completato dal Buontalenti. Con la costruzione di questo edificio si raccolsero i 13 Uffizi, a quel tempo ubicati in sedi separate.

Ponte Vecchio: è uno dei principali simboli della città di Firenze ed è sospeso sul fiume Arno, attraversandolo nel suo punto più stretto. La prima costruzione risale all'epoca romana, ma fu più volte danneggiato dalle alluvioni del fiume. Nel 1442 l'autorità cittadina, impose ai macellai di riunirsi nelle botteghe sul Ponte Vecchio per isolarli dai palazzi e dalle abitazioni del centro, mirando soprattutto ad eliminare le maleodoranti tracce, che potevano ora disperdersi direttamente nella corrente del fiume.

Piazza San Marco: contornata da eleganti palazzi, è dominata dal convento e Basilica di San Marco, dalla quale prende il nome. La chiesa fu realizzata nel 1437 quando Cosimo il Vecchio incaricò Michelozzo di edificare la chiesa e il convento per i monaci silvestrini, poi passato ai domenicani. Anticamente la zona si chiamava San Marco al Cafaggio, perché qui vi era una zona boscosa recintata, come indica appunto il nome.

Piazza Santa Croce: è situata in una zona che anticamente era una vera e propria isola formata da due bracci dell'Arno, che si separavano vicino all'attuale Piazza Beccaria, per ricongiungersi di fronte alle mura situate all'altezza di Via de' Benci. Analogamente a Piazza Santa Maria Novella, Piazza di Santa Croce fu realizzata per contenere le folle di fedeli che ascoltavano le prediche dei frati.

Firenze Fiera: è il complesso fiorentino che organizza congressi, meeting ed esposizioni nella città di Firenze. Le strutture che ospitano le varie manifestazioni nazionali ed internazionali sono la Fortezza da Basso, il Palazzo dei Congressi e il Palazzo degli Affari. Esse sono contigue tra di loro e si trovano nella zona del centro storico di lato alla Stazione di Santa Maria Novella.

Arrivo

Notti
Camere
Adulti
Bambini